La voce che sentite nel video è quella del ragazzo di 22 anni aggredito l’altra notte in via Fagutale, a due passi dal Colosseo. E’ stato seguito e poi insultato e pestato a calci e pugni fino a farlo svenire. Ha rischiato di perdere un occhio per le lesioni subite. In questo video lancia un appello al Premier affinchè il Parlamento approvi subito la legge contro l’omofobia.PIÈCES DE SERVICE CÉRAMIQUE Purtroppo, questo è solo l’ultimo di una serie di violenze ed aggressione ai danni di ragazzi omosessuali. Solo a Roma, è l’ottavo episodio grave in pochi mesi, senza contare quelli che rimangono senza denuncia.

Gay Help Line 800.713.713, il numero verde antiomofobia.

 

Pensavamo che certe cose sarebbero rimaste confinate nei libri e nella fantasia pirotecnica di Niccolò Ammaniti, e invece no. Invece succede davvero che qualcuno si costruisca una casa  privata a Villa Ada. E succede che per i lavori e per l’accesso all’immobile si costruisca una strada senza autorizzazione, come se quello non fosse un parco pubblico. La proprietaria si chiama Luisa Todini, imprenditrice romana, che, fino a qualche giorno fa era anche in lizza per la successione di Scajola al Ministero per le attività produttive.PIERRE À AIGUISER NATURELLE DES PYRÉNÉES MENUISIER 240 x 80 x 20

lavori a Villa Ada

Chissà quali sono i requisiti con i quali uno entra in lizza per questo Ministero. Certo una bella casa deve essere proprio la base, l’abc diciamo.

 

Pietra abrasiva giapponese - pietra ad acqua Granulazione 1000 6000. 20 x (t0r)Dopo il caso tristemente noto di Stefano Andrini all’AMA (ampiamente trattato da insiemearoma), un altro protagonista della famosa aggressione squadrista del giugno 1989 asceso alla corte del Sindaco Alemanno lascia il Campidoglio. Mario Vattani, figlio del celebre ambasciatore Umberto Vattani, messe da parte le manesche abitudini giovanili ed entrato in diplomazia, con l’arrivo di Alemanno in Campidoglio era stato nominato Consigliere Diplomatico del Sindaco per il “misero” compenso di 228 mila Euro lordi all’anno. Ora leggiamo su Repubblica che in seguito a dissapori con Alemanno, il Consigliere Vattani ha dato le dimissioni e riconsegnato il cellulare (visti i precedenti del padre con i telefoni di sevizio…). Povero Sindaco, con i tagli del Governo che incombono sul Comune di Roma, non può nemmeno fidarsi dei vecchi amici.

manifestazione contro Alemanno